Storia della supertessile reatina – 2° puntata: Costruzione di fabbrica e strutture

Il Comune di Rieti, nei primi mesi del 1225 autorizza la costruzione dello stabilimento con relativo indotto di abitazioni e servizi: ville per dirigenti, case per dipendenti, convitto maschile e convitto femminile con relative cappelle, un refettorio per 1.000 posti, bagni per 2.5000 operai, 1.000 vani di abitazione, due convitti e lo spaccio aziendale. Era…

Leggi di più